Category: NEWS

Primo maggio 2019: lavoro, diritti, stato sociale! La nostra Europa!

Primo maggio 2019: lavoro, diritti, stato sociale! La nostra Europa!

Queste le parole d’ordine che Cgil, Cisl e Uil hanno scelto quest’anno per celebrare la festa dei lavoratori. Sarà Bologna ad ospitare la manifestazione nazionale dei sindacati alla quale prenderanno parte i segretari generali delle tre confederazioni, Maurizio Landini, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo.

Pensiamo – ha proseguito – che in questo titolo ci sia un po’ tutto: la scelta irrinunciabile dell’Europa come cardine del futuro e la richiesta che l’Europa che conosciamo cambi e non sia semplicemente l’Europa delle banche, della finanza e dei conti, ma sia fatta di lavoro, diritti e stato sociale. Una Europa che offra prospettiva vivibile ai giovani”.
Per noi – ha aggiunto- è importante tradurre questo nel Concertone, perchè la musica unisce e abbatte le barriere. Ci prepariamo anche all’anno prossimo, quando festeggeremo il trentennale di questo appuntamento convinti che la musica non solo unisca, ma faccia cultura che serve a rilanciare un’idea di
Europa rinnovata e cambiata
”.

La Festa dei lavoratori, festa della nostra Repubblica è una delle tappe fondamentali della crescita culturale e politica del nostro paese e della nostra Europa.

L’Europa che proprio sul tema della tutela dei diritti deve fare uno scatto in più: superare gli stati nazione e costruire una vera e propria Repubblica d’Europa, perché solo così il lavoratore di Messina sarà uguale a quello di Berlino e di Madrid!

Siamo convinti che la globalizzazione sia un’opportunità da gestire perché abbiamo bisogno di globalizzare anche i diritti!

Un grande punto di partenza sarà la proposta di legge del Partito Democratico sul salario minimo garantito, quando il PD fa il PD e crea giustizia sociale e uguaglianza sostanziale!

W la Festa dei Lavoratori, W il Primo maggio!