Rete territoriale: una squadra, tanti obiettivi da raggiungere!

La nostra candidatura ha tre importanti ``pilastri``:

Gli amministratori

Dalla zona sud di Torino a partire da Nichelino e Moncalieri passando per Carmagnola, Vinovo, Candiolo, La Loggia, None, Villastellone, Trofarello, Beinasco, Santena per ricordarne solo alcuni, a quelli fuori dalla zona Sud come Settimo e Chiomonte e molti altri che si stanno aggregando.

I militanti del Partito Democratico

Continuo a credere fortemente che il centro sinistra sia l’unica grande speranza per questo paese e che il PD ne sia un pilastro fondamentale.

Il mondo associativo

Dalle molte associazioni incontrate in questi 10 anni di attività amministrativa sul territorio al mio “mondo di provenienza” di Acmos e Libera e la Fondazione Benvenuti in Italia.

Cultura e Turismo Il Piemonte e l’area metropolitana devono essere il fulcro delle politiche culturali e dello sviluppo delle imprese culturali! Partiamo dalle residenze Sabaude e dagli eventi internazionali!

Industria e Lavoro Recupero delle aree dismesse industriali, insediamento nuove realtà produttive per nuovi posti di lavoro. Una legge regionale quadro sul recupero delle aree dismesse inserendo sgravi fiscali per i nuovi insediamenti.

Sanità Pubblica Dopo l’aver messo in sicurezza il bilancio regionale e aver portato il Piemonte tra le migliori regioni in termini di qualità del servizio, i prossimi passi saranno: stabilizzazione dei servizi e del personale, finanziamento delle specializzazioni e eliminazione liste d’attesa. Il Parco della Salute e l’Ospedale in zona Moncalieri saranno il nostro fiore all’occhiello.

Beni Confiscati e lotta alle mafie La Regione diventi capofila per le assegnazioni ai comuni e si istituisca uno sportello unico antimafia per sostenere chi denuncia.

Agricoltura Investire sulle reti territoriali e sui distretti del cibo e del bio. Costruire un coordinamento e una banca dati regionale.

Sicurezza scuole Promuovere una legge specifica intitolata “legge Vito Scafidi” che finanzi lo studio, la sensibilizzazione sul tema e i lavori di ristrutturazione straordinaria in accordo con Ministero, Città Metropolitane, Province e Comuni.

Tutela dei più deboli e cultura dell’accoglienza Continuare a lavorare sui livelli minimi di assistenza e sull’accoglienza diffusa, unico vero strumento per creare sviluppo e cultura.

Trasporti e ambiente Metropolitana verso sud di Torino. Innovare il trasporto su gomma aumentando i biglietti unici. Agevolazione fiscale per tre anni a singoli che utilizzino mezzi misti di trasporto.

HAI DUBBI? CONTATTAMI: